Mario Amore 

 

Istruzione
    
Il Professor Mario Amore si é laureato presso l'Università di Bologna il 30 Luglio 1977, con voti 110/110 e lode.
Abilitato all'esercizio della professione medico-chirurgica nel dicembre 1977, si é iscritto all'Albo dell'Ordine dei Medici di Bologna il 23/12/1977.
Ha conseguito il diploma di Specializzazione in Neurologia presso la Scuola di Specializzazione dell'Università di Bologna l'11/7/1981, con voti 70/70 e lode; successivamente si é specializzato in Psichiatria presso la stessa Università il 3/7/1985 con voti 70/70 e lode.
 

Qualifica Universitaria    
                
- Dall'1/11/1978 al 31/7/1980 ha prestato servizio presso la Clinica Neurologica dell’Università di Bologna in qualità di Medico Interno Universitario con compiti assistenziali.
- Ha ricoperto il ruolo di Ricercatore universitario presso l'Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna dal 17 giugno 1989 al 31 ottobre 1999.
- Dall’1 novembre 1999 ricopre il ruolo di Professore Associato presso l’Istituto di Psichiatria dell’Università di Parma
Confermato a far tempo dall’ 1.11.2002.

Attività scientifica

Linee di ricerca

È autore di 209 pubblicazioni.

Schizofrenia: i fattori di rischio perinatali
E’ stato strutturato uno studio su un vasto campione di schizofrenici reclutati in tre Centri italiani (Clinica Psichiatrica dell’Università di Bologna, Dipartimenti di salute mentale di Modica e di Cremona). E’ emersa una correlazione positiva tra complicanze ostetriche che determinano anossia fetale e sviluppo di schizofrenia al contrario non è emersa alcuna correlazione fra carenza di allattamento materno e sviluppo di schizofrenia.

Catatonia
Particolare attenzione ha posto agli aspetti psicopatologici, agli interventi terapeutici di ordine biologico e agli aspetti di diagnostica differenziale con altre condizioni morbose, quali la sindrome maligna da neurolettici.

Disturbo schizoide
E’ stata condotta un’analisi degli aspetti dinamici e strutturali della condizione schizoide attraverso lo studio delle correlazioni tra espressività sintomatologica, stato pre-morboso e condizioni concorrenti al determinismo dell’esperienza patologica e all’evoluzione clinica dello stato schizoide.

  Disturbi psicosomatici
Il filone di studi sui disturbi psicosomatici utilizza un modello di ricerca psicoanalitico che tenta di evidenziare una continuità fra malattia psicosomatica e psicosi. In un'opera monografica viene affrontata e discussa la condizione del paziente psicosomatico secondo la prospettiva psicologica in cui l'ermeneutica psicoanalitica si offre come strumento privilegiato di ricerca.

Disturbi psicosessuali
E’ stato analizzato il problema dell’impotenza psicogena secondo una chiave di lettura psicodinamica, anche sulla scorta di osservazioni personali.

Disturbi dell’umore
Epidemiologia e aspetti clinici della depressione nel periodo perimenopausale
Questi studi sono condotti attraverso progetti in collaborazione con la divisione di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Cento; un’ampia indagine epidemiologica sui disturbi depressivi del periodo perimenopausale è stata realizzata attraverso l’invio di questionari a tutta la popolazione del comune di Cento, di età compresa fra 45 e 55 anni.

Depressioni puerperali
In una serie di lavori pubblicati su riviste a diffusione nazionale sono stati presi in considerazione i disturbi psichici puerperali da un punto di vista epidemiologico e clinico; sono state analizzate con particolare attenzione le specificità cliniche di tali quadri clinici e la loro collocazione nosografica.

Depressioni stagionali
Nell’ambito dei disturbi dell’umore, il prof. Amore si é occupato delle caratteristiche delle depressioni stagionali sotto vari aspetti, clinico-epidemiologici, psicopatologici, nosografici, correlati biologici, ipotesi eziopatogenetiche e sotto il profilo dell’intervento terapeutico (68).

Disturbi psichici correlati con la fertilità e l’aborto
Il prof. Amore ha contribuito ad effettuare un’analisi del profilo psicopatologico, delle caratteristiche di personalità e della relazione coniugale in un campione di 101 donne che si sottopongono a fertilizzazione in vitro.

Aspetti clinico-biologici della c.d. “Partial Androgen Deficiency Syndrome”
Sono stati indagati gli aspetti clinico-biologici della c.d. “Partial Androgen Deficiency Syndrome.

Disturbi del sonno in Psichiatria
Una serie di lavori analizza gli aspetti quantitativi e strutturali del pattern ipnico nella schizofrenia e nei disturbi dell’umore, cogliendone le specificità e descrivendone gli aspetti differenziali.

Il comportamento aggressivo-violento nei disturbi psichiatrici
Nel periodo di attività assistenziale svolta nel Servizio di Diagnosi e Cura della Clinica Psichiatrica dell’Università di Bologna il prof. Amore ha condotto uno studio clinico longitudinale, della durata di due anni, con l’obiettivo di studiare i fattori di rischio del comportamento violento nei pazienti ricoverati e, successivamente, in una valutazione di follow up della durata di due anni.

Genetica e Disturbo Bipolare
In collaborazione con il centro di ricerca di genetica molecolare dell’Università di Bologna, Mario Amore ha condotto una ricerca sui rapporti fra sequenza del gene ADARB1 e disturbo bipolare.

Psicogeriatria
In tema di Psicogeriatria il prof. Amore ha studiato la specificità clinica della depressione e dei disturbi d'ansia in età geriatrica e curato la pubblicazione di un’opera monografica che illustra le peculiarità della depressione nell’anziano.

Suicidio
In una serie di recenti lavori svolti anche in collaborazione con ricercatori stranieri  sono stati esplorati vari aspetti del comportamento suicidario: i fattori di rischio in età geriatrica attraverso uno studio di autopsia psicologica in un ampio campione di soggetti suicidi delle provincie di Parma e Piacenza (vivere da soli, pensionamento, basso livello socio culturale.
Sistema dei neuroni specchio e sintomi comportamentali nei disturbi psichiatrici
Il sistema dei neuroni specchio è stato chiamato in causa anche nei meccanismi dell’empatia.; viene ipotizzato come una disfunzione dei neuroni specchio possa essere alla base dell’incapacità di empatizzare nei pazienti autistici e giocare un ruolo in alcuni aspetti dei sintomi negativi e positivi della schizofrenia.

Disturbi dell’umore correlati con trattamenti con interferone
Una indagine su 49 soggetti trattati con interferone suggerisce che, nel corso del trattamento, gli individui a più elevato rischio di sviluppare una sintomatologia depressiva sono quei soggetti che hanno presentato nel corso della loro vita episodi di mania o ipomania.

Psicofarmacologia
In tema di Psicofarmacologia, il prof. Amore si è occupato della terapia farmacologica del disturbo di panico, ponendo a confronto varie classi di farmaci nel trattamento in acuto e nel lungo termine. In collaborazione con altri gruppi di ricerca italiani, ha valutato l’efficacia di molecole di più recente sintesi, i NaSSA, nel disturbo di panico in acuto e nel medio termine.
Ha indagato gli effetti collaterali dei neurolettici sulla crasi ematica, sulla coagulazione, sulla termoregolazione, sul sistema extrapiramidale. Particolare cura ha posto allo studio della Sindrome maligna da neurolettici sotto il profilo patogenetico, diagnostico-differenziale e terapeutico
Il trattamento della depressione maggiore è anche stato oggetto di trattamenti controllati di antidepressivi serotoninergici vs antidepressivi triciclici (3).
Ha affrontato  la definizione del ruolo delle benzamidi sostituite nei protocolli terapeutici attuali nel trattamento della depressione e della schizofrenia (21).
Recentemente ha affrontato il problema terapeutico della depressione bipolare in una review sull’argomento.
In tema di Psicofarmacologia clinica in età geriatrica, ha studiato alcuni aspetti di psicofarmacologia riguardanti l'uso delle benzodiazepine (105) e degli antidepressivi c.d. “a doppio attacco”, gli SNRI. L’uso di SNRI nel lungo termine in un ampio gruppo di anziani con depressione maggiore è stato oggetto di segnalazione su una rivista a diffusione internazionale.
Negli ultimi anni, in collaborazione con ricercatori del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche della Facoltà di Farmacia dell’Università di Bologna, ha indagato i metodi di monitoraggio dei livelli plasmatici di farmaci antidepressivi, antipsicotici, stabilizzatori dell’umore e benzodiazepine, allo scopo di valutare con maggior precisione la farmacocinetica dei composti oggetto di studio, con particolare attenzione alle correlazioni fra livelli plasmatici ed efficacia e tollerabilità.

Partecipazione a Commissioni scientifiche e valutative

Nel 2003 e nel 2010 il prof. Amore è stato chiamato a far parte della commissione tecnico-consultiva del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il riconoscimento e la valutazione scientifica dell’attività degli Istituti di Psicoterapia (art.3 del regolamento adottato con decreto 11.12.1998, n. 509).
Nel gennaio 2007 è stato chiamato a far parte del Consiglio Universitario Nazionale in qualità di coordinatore del comitato 06.

Responsabilità editoriali

Attività di reviewer
Il prof. Amore è reviewer per le riviste internazionali Acta Biomedica, Clinical practice and Epidemiology in mental health, Psychiatria Danubina, European Psychiatry, Psychiatry Research.

Iscrizione a società scientifiche
E' socio ordinario delle seguenti Società scientifiche: Società di Elettroencefalografia e Neurofisiologia Clinica, Società Italiana Lega contro l'epilessia, Società Italiana di Psichiatria, Società Italiana di Psicoterapia Medica, Società Italiana di Medicina Psicosomatica, Società italiana di Medicina del sonno, Società italiana di Psicogeriatria, Società italiana di Neuropsicofarmacologia.
E' Past Presidente della Sezione Emiliano-Romagnola della Società Italiana di Psichiatria.

Organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca


•    Progetto di ricerca finanziato dal CNR su “I disturbi del sonno in psichiatria” per gli anni 2000 e 2001.
•    Progetti di Ricerca Fondamentale Orientata (ex quota 60%)
•    finanziati, di cui è stato responsabile:
-    Anni 2000-2003:  “Indagine sulle reazioni avverse severe indotte da neurolettici e antidepressivi”);
-    Anni 2004-2007: “I disturbi cognitivi della depressione maggiore” .
-    E’ coordinatore dell’Unità dell’università di Parma per la ricerca PRIN “Il comportamento suicidario nell’anziano”, per la cui ricerca ha ottenuto finanziamento nel bando per l’anno 2009.

Attività Didattica

Il prof. Amore dal 1 novembre 1999 nel ruolo di professore associato presso la clinica psichiatrica dell’Università di Parma ha continuato a svolgere una intensa attività didattica agli studenti del Corso di laurea in Medicina e Chirurgia, agli studenti del Corso di Laurea in Scienze Motorie e agli iscritti alla Scuola di specializzazione in Psichiatria e in Neuropsichiatria infantile.

Insegnamenti presso Corsi di Laurea

A. Facoltà di Medicina e Chirurgia
Dall’AA 1983/83 all’AA 1998/99 ha svolto regolarmente lezioni di Psichiatria agli studenti iscritti al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia dell’Università di Bologna.
Dall’1 novembre 1999 ha la responsabilità didattica della disciplina “Psichiatria”, in qualità di professore associato, presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Parma dove ha svolto regolarmente lezioni di Psichiatria, all’interno del Corso integrato di Psichiatria e Psicologia clinica, agli studenti iscritti al Corso di laurea in Medicina e Chirurgia.
Dall’AA 2000/2001 a tutt’oggi cura un modulo dell’attività didattica elettiva su temi di Psichiatria d’urgenza.
Dall’AA 2009/2010 è coordinatore del Corso integrato di Psichiatria e Psicologia clinica presso l’Università di Parma.

B. Facoltà di Magistero
Dall’A.A. 1993/94 all’AA 1995/1996 ha ricoperto l’incarico per supplenza dell'insegnamento di Psichiatria presso la Facoltà di Magistero  

C.    Facoltà di Psicologia
Dall’AA 1996/1997 all’AA 1999/2000 ha ricoperto l’incarico per supplenza dell'insegnamento di Psichiatria presso la Facoltà di Psicologia dell’Università di Bologna. Svolgendo tale incarico ha impartito personalmente sessanta ore di lezioni per anno, completando l’insegnamento con seminari ed esercitazioni; ha partecipato alle commissioni d'esame agli iscritti al Corso e ha guidato gli studenti nello svolgimento di numerose tesi di laurea.

D. Classe delle Lauree in Scienze delle Attività Motorie e Sportive
Dall’AA 2001/2002 a tutt’oggi ricopre l’incarico dell’insegnamento di Psicobiologia e Psicologia fisiologica applicata allo Sport nella Classe delle Lauree in Scienze delle attività motorie e sportive.

E. Facoltà di Giurisprudenza
Ricopre dall’AA 2002/2003 a tutt’oggi l’incarico dell’insegnamento di Psicopatologia nel Corso di Laurea in Servizio Sociale presso la Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Parma.

F. Corso di Laurea in Fisioterapia
Ricopre dall’AA 2009/2010 l’insegnamento di Psichiatria nel Corso di Laurea in Fisioterapia dell’Università di Parma

Insegnamenti presso Scuole di Specializzazione Mediche

Nell’ambito della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell'Università di Bologna gli sono stati affidati numerosi insegnamenti ufficiali

Nell’ambito della Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma gli sono affidati i seguenti insegnamenti: Psichiatria e Psicofarmacologia.

Nell’ambito della Scuola di specializzazione in Neuropsichiatria infantile dell’Università di Parma gli sono affidati i seguenti insegnamenti: Igiene Medicina .

Nell’ambito della Scuola di Specializzazione in Medicina del Lavoro dell’Università di Parma gli è stato affidato il seguente insegnamento:
Neuropsicopatologia.

Dall’AA 2008/2009 è coordinatore del Comitato ordinatore della Scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma (nuovo ordinamento) e direttore della scuola di specializzazione in Psichiatria dell’Università di Parma (vecchio ordinamento)..


CURRICULUM  DELL’ATTIVITA’ CLINICO-ASSISTENZIALE


L’attività assistenziale del prof. Amore si è articolata nei vari ruoli ricoperti a far data dal 1/11/1978: dapprima come medico interno universitario, successivamente come assistente medico psichiatra, poi come ricercatore universitario, infine come professore associato

Come ricercatore universitario, nell’ambito della Convenzione stipulata dall’Università di Bologna con l’Azienda USL Città di Bologna dal 17 Giugno 1989 al 31 ottobre 1999 ha prestato la propria attività assistenziale presso l'Istituto di Psichiatria dell’Università di Bologna, dapprima nel reparto per brevi degenze, successivamente nel servizio psichiatrico di diagnosi e cura, partecipando nel contempo alle esperienze assistenziali del Servizio territoriale della Clinica Psichiatrica.

Come professore universitario di seconda fascia, nell’ambito della Convenzione stipulata dall’Università di Parma con l’Azienda Ospedaliera di Parma, oggi Azienda Ospedaliero-universitaria, dal 1 novembre 1999 a tutt’oggi presta attività assistenziale a tempo pieno  presso la Sezione di Psichiatria, Dipartimento di Neuroscienze, dell’Università di Parma:
•    Con incarico di Direzione dell’Unità Operativa Complessa “Psichiatria” dal 01.03.2007 a tutt’oggi.

Dipartimento di Neuroscienze, Universita' degli Studi di Parma.
Dipartimento Cardio-Nefro-Polmonare, Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma.
Istituto di ricerca yoga, Morarji Desai, Dipartimento di Ayush Ministero della Salute del Governo Indiano.
E' professpore ordinario di Medicina Interna all'Universita' di Pavia e Visiting Professor presso l'Universita' di Helsinki.
Ha conseguito la laurea magistrale in counseling psichiatrico. Attualmente lavora all'Istiuto come ufficiale medico
Psichiatra e psicoterapeuta, e' Charge' de cours (docente) presso la Facolta' di Medicina dell'Universita' di Ginevra
Istituto di Psicologia, Pontificia Universita' Gregoriana di Roma.
Dipartimento di Scienze Cliniche, Universita' degli Studi di Parma.
Ha conseguito la laurea magistrale in counseling psichiatrico. Attualmente lavora all'Istiuto come ufficiale medico
Presidente di Sarva Yoga International. Fondatrice e responsabile didattica di Yoageducational.
Presidente della Federazione Italiana Yoga. Docente supervisore alle scuole nazionali di formazione per insegnanti.
Diplomato presso le scuole di formazione ISFIY della Federazione Italiana Yoga.
Dipartimento di Neuroscienze, Facolta' di Medicina e Chirurgia, Universita' degli Studi di Parma.
Psicoterapeuta/Psicologa Clinica. Ricercatrice, Istituto di Terapia Cognitivo-Interpersonale (ITCI)
Dipartimento di Psicologia, Universita' Alma Mater di Bologna.
Professore di Anatomia Umana presso la Facolta' di Scienze Motore dell'Universita' di Cassino.
Dipartimento di Anatomia, Farmacologia e Scienze Medico-Forensi, Universita' degli Studi di Parma.